Ecco il cioccolato fuso!

Per decorare una torta o insaporire la frutta, il cioccolato fuso dà sempre un tocco di creatività e di gusto. Farlo bene però non è semplice. L’errore più comune è quello di scioglierlo con l’acqua, perché lo rovina: le parti solide in sospensione nel cioccolato a contatto con l’acqua diventano instabili.

Sì invece a metterlo in una zuppiera e cuocerlo a bagno maria, con fuoco dolce e continuando a mescolare per evitare i grumi. La zuppiera però non deve mai toccare l’acqua, altrimenti si rischia di brucarlo.

Se inavvertitamente l’acqua tocca il cioccolato meglio correre ai ripari con un’uguale quantità di olio per bilanciare. Ma attenzione a mescolare bene per evitare i grumi.

Anche quando si incorpora in un’altra preparazione, il cioccolato non deve mai toccare l’acqua: quindi aggiungerlo solo dopo che gli altri ingredienti sono ben amalgamati.

Preferire infine il cioccolato fondente a quello al latte: il secondo brucia più facilmente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...