Oggi, Barbecue!

Con l’arrivo dell’estate cresce il desiderio di mangiare all’aperto. E il barbecue impazza. Il termine deriva da “barbacoa”, la parola con cui Indiani Caribi identificavano una griglia di legno fissata a tronchi sotto la quale veniva acceso un fuoco per affumicare la carne.

Ecco i consigli per farlo a regola d’arte:

1. Utilizzare sempre il coperchio, permette di controllare la temperatura e la mantiene costante, riduce le fiammate e protegge il cibo.

2. Preferire il carbone o il gas: entrambi mantengono la temperatura costante e non rilasciano scorie. Se si è alle prime armi meglio il gas, perché permette di regolare il calore con la manopola.

3. Portare il cibo a temperatura ambiente prima di cuocerlo: così non rimarrà cotto fuori e crudo dentro.

4. Scegliere la cottura a seconda dell’alimento: fuoco diretto per pietanze di spessore limitato che cuociono ad alte temperature, indiretto per alimenti di grosse dimensioni.

5.Usare temperature basse se il cibo è grasso: si evitano fiammate e il cibo non brucia.

6. Gli utensili da tenere a portata di mano: termometro ad ago per misurare la temperatura, spatola per girare gli alimenti e spazzola per pulire la griglia alla fine (in alternativa va bene anche un pezzo di stagnola appallottolato).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...