Semplice come…bollire l’acqua!

Sono tantissime le ricette che prevedono l’uso dell’acqua bollente. Dalla pasta al tè fino all’uovo sodo. Eppure farlo non è così semplice. Soprattutto quando si va di fretta. Ecco allora qualche consiglio.

1. Per cuocere frutta, uova e pesce basta farla sobbollire: sono cibi che si cuociono rapidamente;

2. Aggiungere il sale solo se si deve bollire la pasta o per sgusciare più facilmente un uovo sodo. Ma attenzione alla quantità: con due cucchiai di sale per un litro la temperatura sale di 2° centigradi e il tempo aumenta di 33 secondi;

3. Non riempire la pentola fino all’orlo, ma lasciare spazio per le bolle;

4. Aggiungere un coperchio per farla bollire più in fretta. Se ovviamente non si tratta di cibi che prevedono una cottura “gentile”. Il coperchio è utile soprattutto se si cucina in montagna: più si sale di altitudine, infatti, e più i tempi di ebollizione si allungano;

5. Una volta iniziato il bollore, abbassare il fuoco, altrimenti l’acqua evapora.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...