La Pasta è servita!

E’ il piatto tipico della tradizione italiana. Calda in inverno e fredda in estate, la pasta si presta a mille occasioni.

La settimana scorsa sono stata a uno show cooking di Domenico D’Agostino, chef del Ristorante Piazza Duomo di Pinerolo (To). E ho scoperto alcune cose interessanti.

1. Quando si prepara la pasta fredda si può raffreddare con acqua e ghiaccio per fare più fretta: bisogna però aggiungere  un po’ di sale,  altrimenti la pasta perde sapore;

2. Per velocizzare la preparazione oppure se si usa pasta che richiede tempi di cottura molto precisi (come quella a base di farina di legumi) si può preparare con un sugo di verdure, da bollire nella stessa pentola della pasta: per insaporire basteranno olio e spezie, le verdure rimangono croccanti e la pasta non scuoce.

3. Se si preferisce condire con la classica salsa di pomodoro, aggiungere durante la preparazione, un cucchiaio di acqua di cottura della pasta: l’amido che contiene fa sì che si rapprenda più in fretta.

4. Se si preparano ravioli o altri tipi di pasta ripiena, lavorata in modo artigianale o fatta in casa, meglio aggiungere un cucchiaio d’olio all’acqua di cottura per evitare che si rompano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...