Gnocchi: gli errori da evitare

Sono un piatto invernale per eccellenza. Al burro, al sugo di pomodoro oppure al ragù, gli gnocchi di patate piacciono un po’ a tutti e si preparano in fretta. Ho imparato a cucinarli guardando mia mamma che li preparava: prima mi divertivo a passarli sull’asse di legno per renderli rigati, poi ho imparato a impastarli.

Ma perché vengano davvero buoni bisogna stare attenti:

  1. Non scegliere le patate a caso. Le migliori sono quelle viola e farinose: danno agli gnocchi la giusta consistenza.
  2. Non mettere le patate fredde nell’acqua bollente: la buccia si spacca e le patate diventano mollicce. Tirare fuori le patate dal frigorifero qualche minuto prima della preparazione.
  3. Non impastare le patate troppo calde: hanno più acqua e dunque assorbono più farina: gli gnocchi diventano troppo farinosi.
  4. Non usare le patate intere o solo tagliate: per dare all’impasto la consistenza giusta bisogna schiacciarle, anche solo in un passaverdura o con una grattugia. In alternativa all’asse di legno, invece, si possono rigare passandoli sulla forchetta.
  5. Non è indispensabile lessare: si possono usare anche patate arrosto, ma in questo caso bisogna ridurre la quantità di farina, altrimenti risulteranno troppo pesanti.

®RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...