I fiori di zucchina

Da giugno a settembre è il periodo ideale per consumare i fiori di zucchina. Sono molto  delicati e per prepararli è bene seguire alcuni consigli.

Per sceglierli: il colore deve essere brillante e la consistenza croccante, mentre lo stame deve essere giallo acceso, altrimenti può essere indice di muffe o di invecchiamento.

Per conservarli: se proprio non si possono mangiare subito è bene metterli su carta da cucina umida e riporli in frigorifero (durano due giorni). Oppure metterli con i gambi in un bicchiere d’acqua (si conservano per 24 ore). In alternativa congelarli già mezzi preparati (trifolati con aglio e olio o impanati con uovo e pangrattato).

Per prepararli: non metterli sotto acqua corrente, ma pulirli con carta di cucina inumidita oppure lasciandoli a bagno in una pentola d’acqua, ed eliminare eventualmente lo stame interno. Si possono preparare in svariati modi: con la pasta, fritti, in insalata, in torte salate o timballi.

®RIPRODUZIONE RISERVATA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...