Il lievito madre

In alternativa al lievito di birra fresco o disidratato, si può preparare in casa il lievito madre: quello usato comunemente dai panettieri per la pasta del pane. Si può provare a preparare con un impasto di 250 grammi di farina 00 e circa 250 grammi di yogurt. Impastare bene, mettere in una ciotola coperto con un canovaccio e lasciare riposare per 48 ore.

L’impasto va poi rinfrescato una volta al giorno con farina e acqua per 14 giorni. Meglio usare farina di manitoba, forte e ricca di glutine è l’ideale per le lievitazioni lunghe.

Lasciare quindi  a temperatura ambiente per 4 ore: se triplica il proprio volume è pronto per essere usato.

Per tenerlo in vita basta metterlo in un barattolo di vetro alto, coprire con una pellicola per alimenti e metterlo in frigorifero. Va comunque rinfrescato con acqua e farina una volta a settimana.

®RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...