Peperoncino per tutti i palati

In estate fa molto bene, perché rende il caldo più sopportabile, migliora infatti la circolazione sanguigna. E’ il peperoncino, una spezia che insaporisce i piatti e previene molte malattie (infiammazioni, colesterolo e cattiva digestione). Non tutti però lo sopportano. Ecco qualche dritta su come usarlo.

  1. Se si usa quello fresco inciderlo nel senso della lunghezza ed eliminare filamenti e semi all’interno: la concentrazione maggiore di capsaicina (la sostanza che lo rende tanto piccante) è infatti nei filamenti.
  2. Per eliminare il fastidio alla bocca non bere acqua: diffonde la sensazione di bruciore. La capsaicina è solubile in grassi e alcol, perciò il modo migliore per contrastarne l’effetto è bere vino e mangiare un pezzetto di parmigiano oppure latte, yogurt o pane all’olio.
  3. Si può usare fresco sminuzzato oppure secco sbriciolato. Ma aggiungerlo sempre alla fine della preparazione per mantenerne il gusto, che altrimenti si perde con la cottura.
  4. E’ ideale con carni, pasta, legumi, ma anche con i dolci e il cioccolato fondente (a partire dal 70 per cento in particolare).

®RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...