Burro salato: questo sconosciuto…

bake-599521_1280

L’altro giorno per sbaglio ho comprato il burro salato. L’avevo provato qualche anno fa in Irlanda, quando a Cork ho visitato un famoso museo a lui dedicato. Ma non avevo idea di come usarlo.

Dopo qualche ricerca ho scoperto cose interessanti:

1. Si produce come quello  normale, ma nella fase finale viene aggiunto il 2 per cento di sale. In passato questo metodo consentiva la conservazione.

2. È ottimo per la preparazione di dolci: dai biscotti, al tiramisù ai macarones. Una volta aggiunto lo zucchero, il sale non si sente. Ma è particolarmente pastoso e migliora il gusto dei dessert.

3. Con panna e zucchero caramellato è perfetto per decorare i pop corn.

4. Sulle tartine, abbinato al pesce, salato o affumicato, al caviale o alle uova di lompo, ai salumi o alle verdure dà una resa ottima e un sapore raffinato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...