Astice: istruzioni per l’uso!

lobsters-1527602_1280

Con la pasta, sulle tartine, ripieni o da soli, lessati o al forno, come secondo. Quando inizia l’anno nuovo preparo sempre qualche ricetta con l’astice o l’aragosta. Il loro colore rosso intenso è di buon auspicio e il profumo di mare aperto ricorda la vastità dell’oceano e le vacanze estive al mare ancora lontane.

Ecco qualche trucco per prepararli:

1. Si possono usare vivi, più costosi ma con la polpa più compatta, precotti o surgelati. I primi sono l’ideale se si vogliono preparare medaglioni. Gli altri due se si usano nel sugo o se si prepara ripieno.

2. Se si lessano, attenzione alla coda: per tenerla dritta infilare uno stecchino o legarla a un cucchiaio.

3. (Per qualunque preparazione se sono vivi) Farli bollire in acqua in una casseruola ampia con carota, sedano, cipolla a pezzi, mezzo bicchiere di vino, alloro e una presa di sale: così saranno più saporiti.

4.Quando si preparano, eliminare le branchie dal sapore amarognolo e l’eventuale filetto nella coda. Aprire le chele e il guscio con forbici da cucina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...