Hamburger fatto in casa

abstract-1238247_1280

È buonissimo. E ormai anche in Italia è diffuso come pranzo veloce. L’hamburger è ormai una moda. Ma farlo in casa è più sano che comprarlo al fast food.

Ecco come:

  1. La carne: deve essere tritata e non macinata. Un mix di controfiletto, collo, fiocco, meglio se sminuzzata al coltello. Deve avere almeno il 20 per cento di grasso per non seccarsi. Prepararla con le mani inumidite, con spessore di 2 cm., condire con sale e pepe e lasciar riposare in frigorifero per 20 minuti. Portare a temperatura ambiente per 10 minuti. Cuocere in padella due minuti per lato a fuoco medio (se no si brucia fuori e l’interno rimane crudo).
  2. Il ripieno: bacon croccante, formaggio (tipo cheddar, ma anche fontina o provolone). Cetriolini sott’aceto, pomodoro cuore di bue, peperoni, cipolla di tropea. Per la salsa scegliere la preferita: le più diffuse sono maionese e ketchup, ma non c’è limite alla fantasia.
  3. Il pane: tagliare i panini, tostarli dal lato interno per evitare che assorbino gli umori della farcitura e diventino molli. Meglio ancora tostarli nella stessa padella in cui sono stati cotti gli hamburger: risulteranno più saporiti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...