Gratin a regola d’arte

potato-gratin-61106_1280

Pasta, verdure, carne, pesce. Al gratin si possono preparare tanti piatti diversi. La crosticina croccante e il profumo inconfodibile trasformano anche gli ingredienti più banali in una portata da chef.

Ecco qualche consiglio:

  1. Scolare la mozzarella nel colino e tamponare con carta assorbente: altrimenti l’acqua rovinerà la preparazione.
  2. Amalgamare il formaggio alla pasta a fuoco spento prima di passarlo al gratin: non risulterà gommoso.
  3. Cuocere in pirofila di vetro o ceramica: cuoce in modo uniforme e si può portare in tavola.
  4. Unire parmigiano con pane sbriciolato o tostato. E aggiungere frutta secca (noci, nocciole, mandorle, pistacchi): danno più gusto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...