Creazioni di frutta esotica

 

tropical-fruit-1788576_1280

Avocado, ananas, papaya, mango. Frutti ormai famosi anche in Italia. Colorati, saporiti e soprattutto dalle mille proprietà benefiche. In estate con il caldo sono un ingrediente per preparare tante ricette originali.

Ecco qualche esempio:

  1. Bruschette: basta prendere un filone di pan brioches, tagliarlo a fettine e tostarlo nel forno. Mettere un velo di marmellata senza zucchero su ogni fettina e poi ricoprire con la frutta. Ideale la marmellata esotica di ananas per accompagnare i frutti esotici (ananas, avocado, mango, papaya, frutto della passione, banana), ma si può usare anche quella allo zenzero che non si sovrappone a nessun sapore.
  2. Insalata: unire mango, ananas, avocado, papaya, frutto della passione, banana, cocco con fettine di sedano, carota, finocchio. Aggiungere anacardi, noci, pinoli e uvette. Condire con olio, limone, menta e rosmarino.
  3. Anguria, cocco o melone ripieni: tagliare il frutto prescelto a metà, togliere parte della polpa con uno scovolino e formare delle palline. Mettere le palline in una ciotola con gelato alla crema, pezzi di frutta esotica tagliati e mescolare oppure mettere frutta e gelato separatamente dentro alle metà svuotate di cocco, anguria o melone. Servire decorato con foglioline di menta o alchechengi.
  4. Gelata: tagliare a cubetti frutti diversi e metterli su un vassoio. Lasciare congelare in freezer per circa 12 ore. Mettere i frutti in un frullatore e servire in coppe da gelato con guarnizioni di foglioline di menta, fettine di limone e ciliegie fresche tagliate a metà.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...