Carne, pronta in pochi minuti

steak-1766894_1280.jpg

Conoscere le tecniche di cottura permette di scegliere la più adatta a seconda del tempo a disposizione. I pezzi di carne più grossi e grassi (stinco, cosciotto, arrosto) richiedono tempi più lunghi. Filetto e controfiletto di manzo, petto d’anatra e filetto di maiale sono pronti in pochi minuti.

Ecco qualche trucco per prepararli:

  1. Alla piastra o in padella: questi tipi di carne devono rimanere al sangue o rosate una volta pronte, perciò è bene scaldare bene la padella o la piastra prima di adagiare la carne, così la superficie si sigilla e succhi rimangono all’interno.
  2. Petto d’anatra: a differenza degli altri tipi di carne ha la pelle. Per mantenere lo stesso effetto cuocere prima dalla parte della pelle senza grassi. Poi procedere come per gli altri tagli.
  3. Al forno: prima far rosolare la carne in una padella a fuoco alto, poi ricoprire con una bardatura (avvolgere la carne in fette sottili di pancetta o lardo) o impanatura (ricoprire con pan grattato), per evitare che secchi, e mettere in forno.
  4. La salsa: per ammorbidire la carne si possono abbinare a questi tagli salse e marinate. Le salse si possono preparare con ingredienti vari: una base liquida (un vino da dessert, oppure birra, sakè, Martini dry), spezie (bacche di ginepro, cannella, chiodi di garofano), due cucchiai di ingredienti dolci (miele, zucchero o zucchero di canna), due cucchiai di un ingrediente addensante (farina, fecola, patate o polpa di zucca). Far bollire e mescolare con la frusta. Vanno aggiunte a fine cottura. Per le marinate: prima di cuocere la carne, lasciarla per 10 minuti a marinare con succo di agrumi, due fettine di cipolla, scalogno o un porro, aceto, olio, pepe.
  5. Il contorno: per questi piatti l’ideale è un contorno morbido o fondente, come frutta (mele, pere, arance, banane) tagliate a rondelle e saltate in padella. Verdure (cipolle, peperoni, carote, zucchine) tagliate a fettine e cotte con sugo di pomodoro. Si può aggiungere anche frutta secca (pinoli, noci, nocciole, pistacchi).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...