Verdure cotte…brillanti

artichokes-1246858_1280.jpg

Quando una ricetta prevede verdure cotte, è facile che una volta pronte queste abbiano perso il loro colore.

Ecco come mantenerlo vivo:

  1. Catalogna, barba del frate, erbette, spinaci: dopo averli puliti immergerle a crudo in acqua e ghiaccio. Poi procedere con la normale cottura. Questo procedimento ferma l’ossidazione e anche la consistenza rimane croccante.
  2. Carciofi: iniziano a scurire mentre si puliscono. In questo caso per mantenerli verdi basta immergerli, a mano a mano che si puliscono, in una ciotola che contiene succo di limone. Se poi si fanno bollire, aggiungere all’acqua un impasto preparato con 10 g. di burro, un cucchiaio di farina e un cucchiaio di succo di limone. Così il colore rimarrà brillante anche dopo la cottura.
  3. Erbe aromatiche: se si usano durante l’impasto per insaporire la pasta fresca, anche le erbe aromatiche (basilico, prezzemolo, maggiorana, basilico e timo freschi) possono contribuire al colore verde dell’impasto, insieme ai classici spinaci. Per mantenere il loro colore basta farle scottare in acqua bollente per pochi secondi e poi metterle subito in una ciotola con acqua e ghiaccio. Quindi sgocciolarle e tamponarle con carta assorbente. Poi frullarle insieme alle uova e unirle alla farina e agli spinaci tritati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2 pensieri su “Verdure cotte…brillanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...