Idee furbe per le torte a freddo

cake-1731312_1280.jpg

Torte a base di yogurt, formaggio cremoso e gelato in estate vanno per la maggiore. Mi diverto a prepararle perché permettono di mischiare sapori insoliti: dalla frutta esotica alle creme. Ma attenzione: bisogna seguire alcune regole per una buona riuscita.

Ecco come fare:

  1.  Ingredienti: (ricetta generale) per la base 120 g. di biscotti e 60 g. di burro. Per la crema 400 g. di formaggio morbido (robiola) o yogurt greco, 50 g. di cacao amaro, 80 g. di cioccolato fondente (in alternativa a cacao e cioccolato, 130 g. di frutta frullata), 30 g. di zucchero a velo, 2.5 dl di panna, 16 g. di gelatina in fogli. Oppure se si usa il gelato vanno bene vaschette da 500 g. da mescolare tra loro (se si usano due gusti, 250 g. per uno, se 3, 165 g. per uno e così via).
  2. Preparazione: lavorare i biscotti con il burro ammorbidito e stendere il composto in uno stampo da 18 cm. Mescolare panna, zucchero a velo e aggiungere formaggio oppure lo yogurt, cacao setacciato e cioccolato fuso, oppure la frutta frullata e la gelatina. Mettere il composto sulla base, livellarlo e lasciare in frigorifero. Nel caso del gelato basta mescolare o sovrapporre gusti diversi.
  3. La base: le ricette solitamente prevedono l’uso di biscotti ai cerali o secchi (200 g.) e burro (80 g.). Si possono però sostituire con due manciate di riso soffiato mescolate con una tavoletta di cioccolato fuso e lasciato intiepidire. Prima si sovrapporre la parte morbida (di yogurt, gelato o formaggio), è bene però lasciare la base in frigorifero a solidificare per un paio d’ore, così risulterà più resistente. Se poi si usa il burro per agevolare l’impasto, meglio, prima di usarlo, scioglierlo a bagnomaria.
  4. La parte superiore: se si usa la gelatina, la dose ideale è 1,5 g. ogni 100 g. di panna o di yogurt. Dopo averla sciolta è importante però lasciarla intiepidire altrimenti fa separare gli ingredienti cremosi. Se non si vuole usare la gelatina, lo yogurt ideale è quello greco perché è più denso. Se si usa il gelato, basta lasciarlo ammorbidire qualche minuto fuori dal freezer, mescolare o sovrapporre i gusti diversi e stendere delicatamente il composto sulla base con il dorso di un cucchiaio o una spatola in silicone.
  5. Il raffreddamento: tutti i dolci preparati a freddo devono rimanere in frigorifero, o in freezer per il gelato, diverse ore prima di essere serviti (almeno 6). L’ideale è prepararli la sera prima.
  6. La decorazione: può essere a base di frutta tagliata, cioccolato a scaglie, foglioline di menta, scorza di agrumi non trattati, granella di frutta secca tritata.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...