Birra: istruzioni per l’uso


Fresca, dissetante e dal sapore inconfondibile. Di birra ne esistono molte varietà. Da accompagnare a piatti diversi. Mi piace servirla con pietanze diverse, dal primo al dolce.

Ecco come fare:

  1. Come servirla: metterla in un bicchiere bagnato leggermente con acqua fredda per evitare shock termici. Riempirlo per metà e lasciare schiumare per assoporarne appieno il gusto.

  2. Primi piatti o pizza: se conditi con sugo di verdure, meglio una birra chiara a bassa fermentazione. Se con sugo di carne sono perfette le ambrate. Per le pizze semplici meglio le bionde leggere come Lager e Pils. Per quelle ricche, come quattro formaggi o salsiccia, meglio quelle più strutturate, come le doppio malto.

  3. Carni bianche: birre chiare a bassa fermentazione dall’aroma delicato di malto e cereali.

  4. Grigliate: le carni di maiale si accompagnano con weiss dal gusto fresco e acidulo, mentre le ambrate sono ideali per le carni rosse perché ne esaltano il sapore.

  5. Dolci e torte al cioccolato: meglio birre scure e tostate. Il retrogusto dolce e amaro riprende le note tipiche del cioccolato.

  6. Creme e dessert a base di frutta: si sposano bene con le bionde, soprattutto se poco alcoliche, perché hanno un sapore delicato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Un pensiero su “Birra: istruzioni per l’uso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...