Per addensare? Aqua faba e Co.

Per sostituire l’albume, le uova in genere, la panna montata o come semplice addensante. L’acqua di governo (ammollo) dei legumi ha la proprietà di diventare un ingrediente molto versatile, soprattutto nella cucina vegana o quando si è dimenticato di comprare qualcosa al supermercato.

Ecco come fare:

  1. Aqua faba: è il liquido in cui si tengono a bagno i legumi, soprattutto ceci e fagioli cannellini. Può essere usata quella della scatola oppure, se si comprano secchi, quella in cui mettiamo a bagno i legumi prima di cuocerli.

  2. Come usarla: va montata fredda in una ciotola fredda con le fruste elettriche. Per farla più leggera procedere a mano 10 secondi e 4 minuti con le fruste. Per averla spumosa e soffice 10 minuti a velocità medio-alta. Se serve ben ferma, montare almeno 15 minuti a velocità medio-alta e aggiungere 2 cucchiai di zucchero semolato. Nelle ricette senza uova, la dose è 3 cucchiai in alternativa a ogni uovo. Una volta pronta aromatizzare con erbe e spezie a seconda della ricetta, dolce o salata, da preparare.

  3. Maionese: montare 100 ml di acqua faba, aggiungere 250 ml di olio di semi a filo lentamente e un cucchiaino di succo di limone.

  4. Altre idee: serve per preparare meringhe, creme, mousse, gelati, marzapane, muffin, torte, pan di spagna, maionese, quiche, salse, frittate.

  5. Acqua dei fagioli in genere: si può usare come brodo o come addensante di zuppe, stufati e salse.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Un pensiero su “Per addensare? Aqua faba e Co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...