Torta con il miele? Sì, ma attenzione alle dosi

 

 

Chiaro, nutriente e molto aromatico. Mi piace usare il miele in torte e biscotti da cuocere in forno al posto dello zucchero, perché dà un aroma particolare alle ricette. Ma per un buon risultato è bene seguire alcune regole.

 

Ecco quali:

 

  1. La quantità: va usata la stessa quantità prevista per lo zucchero. Grazie al fruttosio contenuto permette di mantenere le torte più umide.
  2. Impasto omogeneo: diminuire del 20 per cento le dosi delle altre sostanze liquide presenti nella ricetta (come acqua, latte, vino o succo di frutta).
  3. Colore: a prescindere dal colore del miele, il dolce che usa questo ingrediente al posto dello zucchero risulterà più scuro, perché caramella a temperature inferiori (reazione di Maillard).
  4. Per lievitare: se all’impasto è stato aggiunto il miele basta mettere un cucchiaio di bicarbonato per avere un effetto lievitante.
  5. Come lo zucchero invertito: se in una ricetta serve lo zucchero invertito (per esempio per preparare glasse o coperture) basta aggiungere al miele poco aromatico uno o due cucchiai di acqua a seconda delle dosi.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Coperture per il panettone

Il panettone è il dolce simbolo del Natale. Per renderlo ancora più buono in pasticceria si usano le coperture: croccanti, colorate e golose. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. E sopra si possono mettere anche altre decorazioni.

Ecco come fare:

  1. Meringa: versare 150 ml di spumante e 50 ml di acqua in una casseruola, con un baccello di vaniglia e qualche goccia di succo di limone e ridurre sul fuoco. Appena pronto bagnare la parte alta del panettone. Montare con le fruste elettriche 5 albumi in una ciotola a bordo alto, versare a filo uno sciroppo preparato con 60 ml di di acqua e 200 g. di zucchero. Quindi spalmare la meringa sulla parte esterna del panettone. Far dorare la meringa per qualche secondo sotto il grill.
  2. Cioccolato: fondere una tavoletta di cioccolato bianco, al latte o fondente. Spalmare con l’aiuto di una spatola sul panettone. Mettere qualche minuto a raffreddare in frigorifero, così si indurisce.
  3. Crema al mascarpone: montare un tuorlo con 20 g. di zucchero e incorporare 200 g. di mascarpone freddo. Unire scorza di limone non trattato e albume montato a neve. Coprire il panettone con la crema e mettere in frigorifero per due ore.
  4. Pasta di mandorla: comprare un foglio di pasta di mandorle oppure un panetto da stendere con in mattarello. Ricoprire la parte alta del panettone. Oppure preparare una glassa con 200 g. di zucchero a velo setacciato, due cucchiaini di succo di limone, 60 g. di albumi, fino a ottenere un composto liscio e metterlo sopra la parte alta del panettone. Lasciare asciugare in frigorifero.
  5. Omini e decorazioni: con la pasta di mandorle formare cinque cilindri che andranno per il corpo e le gambe di un omino e una pallina, la testa. Usare colorante alimentare rosso per Babbo Natale (quello nella foto è fatto assemblando pezzi di pasta di mandorle, messi in forma in stampi diversi e disegnati con un coltellino di plastica, cioccolato e ciuffi di panna montata). Sovrapporre due palline e mettere uno stecchino piccolo come naso per il pupazzo di neve. Oppure formare stelline e fiorellini con uno stampino. Se si trovano le fragole tagliarle a metà mettere al centro un ciuffo di panna e due gocce di cioccolato come occhi: i babbi natale saranno subito pronti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Un’alternativa alla salsa BBQ? La glassa

pork-barbecue-2097993_1280.jpg

Abbinare a ricette salate sapori dolci è una caratteristica tipica della cucina orientale, dove spesso gli opposti si uniscono in un unico piatto. Questo mix mi è sempre piaciuto e per questo lo uso anche in estate, quando preparo carne, pesce o formaggio alla griglia o al barbecue.

Ecco come preparare la glassa:

  1. Ricetta base: lasciare marinare carne, pesce o formaggio (500-600 g.) con 2 cipolle, 2 spicchi di aglio, 30g. di zucchero di canna, sale e pepe. Aggiungere due cucchiai di salsa di soia. Lasciare insaporire per 5 minuti. Togliere carne, pesce o formaggio e cuocerli sulla griglia. Togliere l’aglio dalla marinata, aggiungere amido di mais e tre cucchiai di acqua. Cuocere in padella per 4 minuti a fuoco basso. Lasciare addensare e mescolare con la frusta. Mettere su carne, pesce o formaggio appena pronti. E lasciare intiepidire prima di servire.
  2. Alla frutta: aggiungere alla marinata ½ litro di succo di frutta insieme alla salsa di soia e procedere come al punto 1. Servire con pezzi di frutta.
  3. Alla Coca-Cola: aggiungere alla marinata una lattina di Coca-Cola insieme alla salsa di soia e procedere come al punto 1.
  4. Agli agrumi: aggiungere alla marinata il succo di un’arancia, di un limone e di un lime insieme alla salsa di soia e procedere come al punto 1. Guarnire con scorze di arancia, lime e limone non trattate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Decorazioni…glassate

red-velvet-cupcakes-937338_1280

Scrivere nomi o messaggi augurali, disegnare fiori, cuori o semplicemente righe. La glassa è un classico per decorare pasticcini, torte e biscotti. Mi piace usarla perché dà un tocco unico a tutto quello che preparo e personalizza i miei dolci quando li regalo.

Ecco come sceglierla e prepararla:

  1. Glassa all’acqua: per biscotti e pasticcini a pasta secca o frolla. Setacciare 200 g. di zucchero a velo, aggiungere acqua tiepida un cucchiaio alla volta fino a ottenere una pastella filante. Se si vuole colorata, mettere qualche goccia di colorante alimentare. Versare la pastella in una siringa per dolci dal becco sottile e decorare biscotti o pasticcini cotti, dopo averli lasciati raffreddare per un paio d’ore. Lasciare asciugare per 10 minuti fuori dal frigorifero.
  2. Ghiaccia reale: per decorare pasticcini, muffin, rotoli, torte a pasta morbida (come pan di spagna) e dolci di grandi dimensioni. In commercio ci sono preparati che consentono un risultato prefetto. Ma è facile anche farla da soli. Bastano un albume e 200g. di zucchero a velo setacciato: aggiungere all’albume lo zucchero poco alla volta e continuando a mescolare. Quindi mettere il succo di mezzo limone (dà alla decorazione un aspetto lucido) e mescolare. Se si vuole, si può aggiungere colorante alimentare. Versare in una sac a poche e decorare torte, muffin o pasticcini dopo averli lasciati raffreddare per un paio d’ore. Lasciare asciugare per 10 minuti fuori dal frigorifero.

©RIPRODUZIONE RISERVATA